Il CEO di JPMorgan Chase, Jamie Dimon, paragona le criptovalute a Pet Rocks - Chiede una maggiore regolamentazione - Novità Bitcoin in primo piano

Jamie Dimon, CEO di JPMorgan Chase, afferma che i token crittografici sono come rocce da compagnia. Il dirigente ritiene inoltre che la regolamentazione delle criptovalute debba essere rafforzata, affermando: "I regolatori che picchiano le banche dovrebbero forse concentrarsi un po' di più sulle criptovalute".

Jamie Dimon di JPMorgan Chase paragona Crypto a Pet Rocks

Il presidente e CEO della banca d'investimento globale JPMorgan Chase, Jamie Dimon, ha parlato delle criptovalute e della sua regolamentazione in seguito al crollo dell'exchange di criptovalute FTX in un'intervista alla CNBC martedì.

Gli è stato chiesto se il tracollo di FTX è contenuto e non ha importanza o se crede che sia un simbolo di qualcosa di più grande che sta accadendo nell'economia. Il capo di JPMorgan ha dichiarato:

Le criptovalute sono un completo spettacolo secondario, ok, e voi ragazzi ci passate troppo tempo. Ho chiarito perfettamente le mie opinioni sul fatto che i token crittografici sono come rocce da compagnia e le persone stanno esaltando queste cose.

Le pietre per animali domestici sono solo rocce in scatole di cartone personalizzate, commercializzate come rocce vive nel 1975. Oltre 1 milione di rocce per animali domestici sono state vendute per $4 ciascuna e la moda è durata circa sei mesi.

Commentando il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen affermando che il crollo di FTX è stato "un momento Lehman all'interno delle criptovalute", l'amministratore delegato di JPMorgan ha affermato: "Non credo che intendesse un momento Lehman... Le criptovalute valgono mille miliardi di dollari".

Dimon ritiene inoltre che la regolamentazione delle criptovalute debba essere rafforzata. "L'altra cosa che il pubblico americano dovrebbe considerare... se si guardano tutti gli acquisti e le vendite, quindi se bitcoin vale circa meno di un trilione di dollari oggi, e non siamo nemmeno sicuri che sia un vero mercato tra l'altro, quello Da 20 a 30 miliardi di ransomware all'anno di cui siamo a conoscenza, da 20 a 30 miliardi di costi di scambio di cui siamo a conoscenza, molti finanziamenti antiterrorismo antiriciclaggio, evasione fiscale, traffico sessuale, in che cosa permettiamo che queste cose avvengano? ”, ha proseguito, sottolineando:

Penso, sai, i regolatori che picchiano le banche dovrebbero forse concentrarsi un po' di più sulle criptovalute.

Pur minimizzando il significato della criptovaluta, Dimon ha ribadito la sua fede nella tecnologia blockchain, affermando:

Ciò non significa che la blockchain non sia reale. Ciò non significa che i contratti intelligenti non saranno reali o Web 3.0 ma criptovalute che non fanno nulla, non capisco perché le persone trascorrano del tempo.

Dimon è stato a lungo un critico nei confronti di bitcoin e delle criptovalute. A settembre, ha dichiarato al Congresso che i token crittografici come bitcoin sono "schemi Ponzi decentralizzati". In precedenza aveva affermato che bitcoin non ha valore e ha avvertito le persone di fare attenzione quando si investe in criptovalute affermando che non hanno valore intrinseco. Nel maggio dello scorso anno, ha consigliato personalmente agli investitori di "stare alla larga" dalle criptovalute. Sebbene Dimon sia scettico nei confronti delle criptovalute, la sua banca d'investimento, JPMorgan, ha offerto una serie di investimenti in criptovalute ai clienti.

Tag in questa storia

Jamie Dimon, jamie dimon bitcoin, jamie dimon cripto, jamie dimon criptovaluta, Jamie Dimon FTX, Jamie Dimon FTX crollo, Jamie Dimon SBF, JPMorgan Chase cripto, JPMorgan Chase criptovaluta, JPMorgan Chase FTX, JPMorgan Chase SBF

Cosa ne pensi dei commenti del CEO di JPMorgan Chase Jamie Dimon? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Kevin Helms

Studente di economia austriaca, Kevin ha trovato Bitcoin nel 2011 e da allora è stato un evangelista. I suoi interessi riguardano la sicurezza dei Bitcoin, i sistemi open-source, gli effetti di rete e l'intersezione tra economia e crittografia.

Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un'offerta diretta o una sollecitazione di un'offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. Bitcoin.com non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscale, legale o contabile. Né la società né l'autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presumibilmente causati da o in connessione con l'uso o l'affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Notizie più popolari

Nel caso te lo fossi perso

Collegamento alla fonte

Autore

  • Guglielmo Foster

    William Foster è un redattore per la regione dell'Asia centrale e dell'Europa. In precedenza ha lavorato come redattore presso Acuris (Mergermarket) dove era responsabile di documenti su startup, accordi di private equity, raccolta fondi, sviluppi e direzione editoriale. Il suo periodo più memorabile è stato alla Reuters, dove è stato sia reporter che redattore per vari team.

Caricamento dati ...
Confronto
Visualizza grafico confrontare
Visualizza tabella confrontare
it_ITItaliano