La maggior parte delle aziende di criptovalute non ci sarà - Notizie su Bitcoin in primo piano

Il CEO di Blackrock, il più grande gestore patrimoniale del mondo, afferma che la maggior parte delle società di criptovalute non esisterà dopo il crollo dell'exchange di criptovalute FTX. Tuttavia, il dirigente è ancora ottimista sulla tecnologia blockchain.

CEO di Blackrock su Collapse e Future of Crypto di FTX

Larry Fink, CEO di Blackrock Inc. (NYSE: BLK), la più grande società di gestione patrimoniale del mondo, ha parlato della criptovaluta e del crollo dell'exchange FTX durante un'intervista al New York Times Dealbook Summit la scorsa settimana.

Blackrock aveva $7.96 trilioni di asset under management (AUM) a partire dal terzo trimestre. La società di gestione patrimoniale ha investito $24 milioni nell'FTX di Sam Bankman-Fried (SBF) attraverso un fondo miliardario che gestisce, ha spiegato il CEO.

Per quanto riguarda il tracollo di FTX, Fink ha dichiarato: "Dovremo aspettare per vedere come andrà a finire tutto questo... Voglio dire, in questo momento possiamo fare tutte le chiamate di giudizio e sembra che ci siano stati comportamenti scorretti con conseguenze importanti". L'amministratore delegato di Blackrock ritiene che la maggior parte delle società di criptovalute che vediamo oggi non ci saranno, affermando:

In realtà credo che la maggior parte delle aziende non ci sarà.

Nonostante i problemi che circondano FTX, Fink ha affermato che la tecnologia blockchain è rilevante per il futuro. Sottolineando che la tecnologia alla base delle criptovalute "sarà molto importante", il capo di Blackrock ha affermato:

Credo che la prossima generazione per i mercati e la prossima generazione per i titoli sarà la tokenizzazione dei titoli.

L'exchange di criptovalute FTX ha presentato istanza di fallimento ai sensi del Capitolo 11 l'11 novembre e Bankman-Fried si è dimesso da CEO. La società deve circa un milione di creditori miliardi di dollari. Altri gestori patrimoniali globali che hanno investito in FTX includevano Temasek Holdings del governo di Singapore, Tiger Global, Sequoia Capital e l'Ontario Teachers' Pension Plan.

Il crollo di FTX ha molte persone che chiedono una supervisione crittografica più rigorosa. La scorsa settimana, il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen ha affermato che le criptovalute non hanno una regolamentazione adeguata. "È un momento Lehman all'interno delle criptovalute e le criptovalute sono abbastanza grandi da causare danni sostanziali agli investitori", ha affermato.

Tag in questa storia

Blackrock, blackrock bitcoin, criptovaluta blackrock, criptovaluta blackrock, Blackrock FTX, blackrock sam bankman-fried, blackrock sbf, società crittografiche, società crittografiche, ftx, Larry Fink, criptovaluta larry fink, criptovaluta larry fink, larry fink ftx, larry fink sam bankman -fritto, larry fink sbf

Cosa ne pensi dei commenti del CEO di Blackrock Larry Fink? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Kevin Helms

Studente di economia austriaca, Kevin ha trovato Bitcoin nel 2011 e da allora è stato un evangelista. I suoi interessi riguardano la sicurezza dei Bitcoin, i sistemi open-source, gli effetti di rete e l'intersezione tra economia e crittografia.

Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un'offerta diretta o una sollecitazione di un'offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. Bitcoin.com non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscale, legale o contabile. Né la società né l'autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presumibilmente causati da o in connessione con l'uso o l'affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Notizie più popolari

Nel caso te lo fossi perso

Collegamento alla fonte

Autore

  • Guglielmo Foster

    William Foster è un redattore per la regione dell'Asia centrale e dell'Europa. In precedenza ha lavorato come redattore presso Acuris (Mergermarket) dove era responsabile di documenti su startup, accordi di private equity, raccolta fondi, sviluppi e direzione editoriale. Il suo periodo più memorabile è stato alla Reuters, dove è stato sia reporter che redattore per vari team.

Caricamento dati ...
Confronto
Visualizza grafico confrontare
Visualizza tabella confrontare
it_ITItaliano