Il governo sudafricano aggiungerà entità crittografiche all'elenco delle istituzioni responsabili: regolamento Bitcoin News

Secondo il governo sudafricano, le entità crittografiche, o le imprese le cui attività includono lo scambio o il trasferimento di criptovalute, dovrebbero essere incluse nell'elenco delle cosiddette istituzioni responsabili a partire dal 19 dicembre. o che conducono transazioni in cui un asset crittografico viene trasferito "da un indirizzo o account di un asset crittografico a un altro".

Modifiche alla legge sul centro di informazione finanziaria

Il governo sudafricano ha recentemente affermato che le persone che gestiscono attività legate alle criptovalute verranno aggiunte all'elenco delle istituzioni responsabili per quanto riguarda l'ambito normativo. Secondo un avviso del governo del 29 novembre, l'aggiunta delle imprese crittografiche a questo elenco segue un emendamento degli allegati 1, 2 e 3 del Financial Intelligence Center Act del 2001. Le modifiche alla legge, che entreranno in vigore il 29 dicembre 2001, 19, sono state realizzate dal ministro delle finanze sudafricano, Enoch Godongwana.

Nel Avviso, Godongwana nomina i tipi di attività e operazioni legate alle criptovalute che saranno incluse nell'elenco delle cosiddette istituzioni responsabili. Inoltre, tra le istituzioni o le entità che dovrebbero essere incluse ci sono persone che "scambiano un asset crittografico con una valuta fiat o viceversa".

Verranno aggiunte anche le aziende che convertono un asset crittografico in un altro o che conducono transazioni in cui un asset crittografico viene trasferito "da un indirizzo o account di un asset crittografico a un altro". Le persone o le aziende che offrono servizi di custodia o che emettono criptovalute verranno aggiunte all'elenco, afferma l'avviso.

Nessuna definizione di attività crittografiche nella legge sui mercati finanziari

La rivelazione dell'intenzione del Sudafrica di aggiungere entità crittografiche a un elenco che include anche avvocati, schemi di investimento e attività di trasferimento di denaro arriva meno di due mesi dopo che le criptovalute sono state designate come prodotto finanziario dalla Financial Sector Conduct Authority. Come riportato da Bitcoin.com News, questa designazione significa che i fornitori di servizi di criptovalute come gli scambi devono ora richiedere una licenza per operare.

Nel frattempo, nello stesso avviso del governo, il ministro delle finanze sudafricano delinea anche ciò che costituisce un asset crittografico dal punto di vista del governo.

"Dove criptovaluta indica una rappresentazione digitale del valore percepito che può essere scambiata o trasferita elettronicamente all'interno di una comunità di utenti di Internet che la considerano un mezzo di scambio, unità di conto o riserva di valore e la utilizzano per scopi di pagamento o investimento , ma non include una rappresentazione digitale di una valuta fiat o di un titolo come definito nel Financial Markets Act, 2012", ha spiegato l'avviso.

Registra la tua email qui per ricevere un aggiornamento settimanale sulle notizie africane inviato alla tua casella di posta:

Cosa ne pensi di questa storia? Fateci sapere cosa ne pensate nella sezione commenti qui sotto.

Terence Zimwara

Terence Zimwara è un giornalista, autore e scrittore pluripremiato dello Zimbabwe. Ha scritto molto sui problemi economici di alcuni paesi africani e su come le valute digitali possono fornire agli africani una via di fuga.








Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un'offerta diretta o una sollecitazione di un'offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. Bitcoin.com non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscale, legale o contabile. Né la società né l'autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presumibilmente causati da o in connessione con l'uso o l'affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Notizie più popolari

Nel caso te lo fossi perso



Collegamento alla fonte

Autore

  • Guglielmo Foster

    William Foster è un redattore per la regione dell'Asia centrale e dell'Europa. In precedenza ha lavorato come redattore presso Acuris (Mergermarket) dove era responsabile di documenti su startup, accordi di private equity, raccolta fondi, sviluppi e direzione editoriale. Il suo periodo più memorabile è stato alla Reuters, dove è stato sia reporter che redattore per vari team.

Caricamento dati ...
Confronto
Visualizza grafico confrontare
Visualizza tabella confrontare
it_ITItaliano