Le autorità di regolamentazione dei titoli statali sondano la genesi del prestatore di criptovalute - Regolamento Bitcoin News

Secondo quanto riferito da Barron's venerdì, le autorità di regolamentazione dei titoli statali stanno indagando su Genesis Global Capital in un'indagine ad ampio raggio sulla "interconnessione delle società crittografiche". Il rapporto rileva che la Alabama Securities Commission sta esaminando se le società di criptovaluta abbiano o meno violato le leggi sui titoli senza depositare le registrazioni appropriate.

Il rapporto afferma che le autorità di regolamentazione finanziaria stanno indagando su Genesis Global Capital e sulle attività interconnesse di altre società crittografiche

C'è stata molta attenzione su Genesis Global Capital e sulla sua operazione di prestito da quando Genesis ha annunciato il 16 novembre 2022 che sospendeva temporaneamente i prelievi e la creazione di nuovi prestiti. Giorni dopo, il New York Times (NYT) segnalato che Genesis Global Capital ha assunto un consulente per la ristrutturazione. Il rapporto del NYT ha spiegato in dettaglio che Genesis "ha assunto la banca d'investimento Moelis & Company per esplorare opzioni tra cui un potenziale fallimento, hanno detto tre persone che hanno familiarità con la situazione".

Tuttavia, i rapporti pubblicati da Il blocco e il giornale di Wall Street ha condiviso una lettera scritta da Barry Silbert, CEO della società madre di Genesis, Digital Currency Group (DCG). La lettera di Silbert rassicura gli azionisti di DCG che la sua azienda "continuerà a essere uno dei principali costruttori del settore". Silbert ha toccato Genesis nella lettera agli azionisti e ha sottolineato che è importante notare che il braccio di prestito di Genesis non ha avuto "alcun impatto sulle attività di negoziazione spot e derivati o custodia di Genesis, che continuano a funzionare come al solito".

Venerdì, l'autore di Barron, Joe Light, ha riferito di Genesis Global Capital e del rapporto afferma che le autorità di regolamentazione dei titoli statali sono coinvolte in una presunta indagine Genesis. Light ha citato l'Alabama Securities Commission e il suo direttore Joseph Borg come uno degli stati che esaminano la presunta "interconnessione delle società crittografiche".

Il rapporto di Light indica che l'indagine apparente coinvolge agenzie di "diversi altri stati", ma per quanto riguarda altre società di crittografia, è stata menzionata solo Genesis. "Borg ha rifiutato di nominare le altre società", ha spiegato l'autore di Barron. Il rapporto afferma inoltre che l'obiettivo generale dell'indagine è "se Genesis e altre società hanno indotto i residenti a investire in titoli legati alle criptovalute senza effettuare le registrazioni appropriate".

Le autorità di regolamentazione dei titoli di stato negli Stati Uniti stanno reprimendo e indagando sulle società di criptovalute da un po' di tempo. I regolatori di stati specifici hanno intentato azioni contro una serie di società di criptovaluta come Celsius, Blockfi, Nexo e FTX. Le lamentele delle autorità di regolamentazione dei titoli sono tutte molto simili, in quanto si chiedono se le società crittografiche vendano o meno titoli non registrati agli investitori al dettaglio.

Tag in questa storia

Alabama Securities Commission, presunta indagine, fallimento, Barron's, Barry Silbert, DCG, DCG CEO, Digital Currency Group, genesi, Genesis Global Capital, attività interconnesse, Joe Light, Joseph Borg, NYT, regolamenti, regolatori, ristrutturazione, opzioni di ristrutturazione, titoli , Azionisti, regolatori di titoli statali

Cosa ne pensi del rapporto che dice che c'è una presunta indagine su Genesis e l'interconnessione delle società di criptovalute? Fateci sapere cosa ne pensate di questo argomento nella sezione commenti qui sotto.

Jamie Redman

Jamie Redman è News Lead di Bitcoin.com News e giornalista di tecnologia finanziaria che vive in Florida. Redman è un membro attivo della comunità delle criptovalute dal 2011. Ha una passione per Bitcoin, codice open-source e applicazioni decentralizzate. Da settembre 2015, Redman ha scritto più di 6.000 articoli per Bitcoin.com News sui protocolli dirompenti che emergono oggi.


Crediti immagine: Shutterstock, Pixabay, Wiki Commons

Disclaimer: Questo articolo è solo a scopo informativo. Non è un'offerta diretta o una sollecitazione di un'offerta di acquisto o vendita, né una raccomandazione o approvazione di prodotti, servizi o società. Bitcoin.com non fornisce consulenza in materia di investimenti, fiscale, legale o contabile. Né la società né l'autore sono responsabili, direttamente o indirettamente, per eventuali danni o perdite causati o presumibilmente causati da o in connessione con l'uso o l'affidamento a qualsiasi contenuto, bene o servizio menzionato in questo articolo.

Notizie più popolari

Nel caso te lo fossi perso



Collegamento alla fonte

Autore

Caricamento dati ...
Confronto
Visualizza grafico confrontare
Visualizza tabella confrontare
it_ITItaliano